Il colle infinito, anzi sfinito

L

Lo Sfinito
Sempre caro ci fu quell’alto colle
e quel palazzo che di tanta parte
del vile cittadino il guardo esclude.
Ma sedendo e inciuciando interminate
ciance nei corridoi e disumani
intrallazzi e segretissimi accordi
lor nel pensier si fingon dove per poco
nostra pazienza dura. E come Cipro
odiam giunger qui da quelle stanze, noi nostra
infinita pazienza a quelle ciance
andiam comparando. E sopravviene l’ira,
e la crisi e i suoi danni. Così per quelli
cresce la vostra indignazione e mia
e ci costa un po’ troppo il Quirinale.

Annunci

2 risposte a “Il colle infinito, anzi sfinito

  1. Sei veramente brava! “detto questo”, che umilmente vorrebbe essere un complimento, veramente questi stanno giocando a dama senza pensare agli animi che potrebbero , non più suicidarsi, ma fare del male a loro e infiammare il paese!
    Io mi vergogno davvero di questo teatro grottesco e indegno, non so davvero che altro dire, se non attenzione perché il livello di pazienza è sceso a zero.

    Ernestina.

scrivi il tuo commento :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...