Archivi tag: diritti del lavoro

Tagliata o ghigliottina? Ma è tutto un taglio…

tagliar non nuoce?

La lavanderia di cervelli ha fatto un buon lavoro. Sbiancate le idee, candeggiate le passioni. Siamo al grado zero di “ciò che non siamo ciò che non vogliamo”, ma noi adulti speriamo comunque. Meglio sperare, seminare e illudersi che rassegnarsi.
Sento la ragazza che lava i capelli dalla mia parrucchiera (sfrattata) indignatissima; e sai perchè? Al ristorante, dice, lei paga la “tagliata” 25 euro mentre ha visto che al politico del tavolo accanto la fanno pagare 2 euro.

“È tutto un magna-magna” commenta sagace e scocciata. Già.

La ragazza prende una miseria ed è precaria, ma vive con mamma e usa l’automobile per venire al lavoro, non l’autobus perché fa schifo. Si paga benzina, un po’ di look, un w/e di vacanze e… la tagliata, ma non scenderà mai in piazza. Eppure la camicia bianca ce l’avrebbe. E avrebbe anche tanti buoni motivi.

Come risveglieremo le tante giovani anime addormentate?