Archivi del giorno: 22 giugno 2020

se fosse amico, noi pregheremmo

b23f9abc7f4019b982180f5b945440O animal grazioso e benigno
che visitando vai per l’aere perso
noi che tignemmo il mondo di sanguigno,
se fosse amico il re de l’universo,
noi pregheremmo lui de la tua pace,
poi c’hai pietà del nostro mal perverso.  

Mi sono svegliata stamattina con questi versi nella mente e lo sgomento nel pensare a come sia inutile scrivere dopo aver letto il genio assoluto che nel contrasto, da un verso all’altro di significati e sensi, crea una situazione assoluta, perfetta, michelangiolesca nella quale ogni spiraglio della natura umana cerca invano di nascondersi e invece brilla del colore del sangue e della nostalgia della pace ormai perduta eternamente.
(noi pregheremmo, se fosse amico)