Diario di profezia: incredu-te (tra passato e presente)

Non è mai tardi per scoprire che chi pretende di insegnarti come si vive, in realtà vive a spese tue e sul tuo groppone.

3 marzo 2016

Curiosamente fioccano, a frotte, notizie di genitori pedofili o che vendono figli a pedofili.
Ma non è un po’ strano, proprio in questi giorni?
Mi sento di dire che il pacco mediatico è pronto, passate alla cassa per ottenere un bonus fregatura: bonus abbocconi, come al solito.

3 marzo 2013
Al Candidato Trump

da MegalomSeren presidenzial

“Io costruirò un muro!
Un muro alto 3 metri e profondo 35 cm.
Costruirò un muro potente, ben difeso e munito!
Costruirò un muro difficile da valicare, da superare, da affrontare.
Un muro di metri, di metri e ancora di metri!
Sì vedrete! Costruirò un muro e saranno cavoli degli analfabeti!
Come? Perchè? Potente è la risposta!
Le mie diffuse librerie rischiano di sfondare i pavimenti di casa.
E poi la ciclopica collezione di vinili del consorte non ce la mettiamo??”
Se non utilizzo quanto sopra come mura di sostegno finirò per sprofondare nell’amichevole grembo dei vicini del piano di sotto!
Io costruirò un muro.

Zan zan murator

 4 marzo 2012

Basta palle… un piccolo privilegio ne avalla uno maggiore, quello maggiore avalla il massimo e il massimo sdogana i satrapi in cravatta. Una catena perversa lubrificata dall’ipocrisia. Vorrei un mondo pulito, ma pulito in senso etico

4 marzo 2016.
E’ il centenario della nascita di GIORGIO BASSANI:
Controllate lo scaffale dei libri, deve esserci.

vedo Agorà: appena fanno “l’errore” di aprire uno spazio sulla vita reale in diretta (Siracusa dove Renzi è in gita pastoral-scolastica) possiamo costatare come crolli drammaticamente lo specchio magico renziano del premier che si pavoneggia nelle scuole e irrompa la lama tagliente della disperazione popolare: cittadini esasperati per la povertà che ormai non solo li preoccupa, ma già li attanaglia mentre non si appagano di belle parole.

ormai quando accendo la tv e sento uno qualsiasi di questi neomoderni che esclama: “per il bene del paese” sono assalita da orticaria interiore e voglia di ghigliottina.

 
 e per concludere la puntata odierna:

Un dì si venne a me la renzitudine
e allora preferii la solitudine

 

Annunci

2 risposte a “Diario di profezia: incredu-te (tra passato e presente)

  1. scusami per il fuori campo ..ma …scrivi cosa pensi , di Napolitano ,impiegato a vita dello stato italiano , negazionista , complottista e insabbiatore che d’accordo con la Merkel e gli americani hanno fatto un colpo di stato agli italiani comunque …!! spero che abbiano spiato anche lui , le sue telefonate con .lo. stato-mafia .. che mondo di ladri !! il mio stomaco resiste perche prendo il gastroprotettore giornaliero .. ma non è facile digerire le giornate che presentano i giornali , non ci dicono niente di serio e utile , le televisioni ci distraggono con le sventure gli omicidi e le brutture umane senza ritegno ad ogni ora del giorno .. la democrazia è da trentanni sotterrata .. perdona la mia invadenza !! ne ho approfittato per sfogare la mia ira .. funesta verso questa società di mediocri volponi politici !!

  2. ti posso rispondere che se non avessero pesantemente colpito noi e tutto il popolo di cittadini pensanti e lavoratori allora potremmo, pur scontenti e dissidenti, vedere e sopportare anche privilegi e soprusi. Invece ci hanno bastonati, impoveriti, delusi e resi preoccupati dalle recenti iniziative di politica estera. Per di più hanno creato e nutrito rancori tra generazioni.
    E non si possono perdonare.

scrivi il tuo commento :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...