Diario di zan zan vari e perplessi

Premessa:
Provo a raccogliere, qui nel mio Notecellulari a partire da oggi, i pensieri che spargo quasi giornalmente su fB. I blog avranno certo limiti e forse difetti, ma come diario io penso possano ancora funzionare. Spesso scrivo in versi. Preciso che non ho nessuna pretesa di ars poetica, uso il verso per il suo potere di sintesi ed espressività. Il verso mi aiuta a cogliere il segno, o almeno quello che per me rappresenta il segno e il centro di un ragionamento che va a concludersi. Tra versi e prosa scrivo e dunque sono e raccolgo, e inizio con i post di ieri e oggi. Da tempo concludo i miei post con una sigletta: zan zan, che personalizzo volta per volta. Andiamo a incominciare.

2 MARZO
Mater paterque certi non sunt

Abbiamo visto e letto troppe storie di genitori commossi e teneri alla nascita del pargolo e poi pessimi allevatori di prole, e anche violenti a livello morale e fisico.
E perciò consentiamo, per favore, di dire a chi lo voglia dire o pensare che nessuno può ragionevolmente esser candidato ad esempio di genitore-perfetto-tutto-e-solo-amore, nessuno, nemmeno Nichivendola&partner.
Zan zan provetto

Sindaci si diventa
Bertolaso con la barba
vuol scalare il Campidoglio
primarieggia con orgoglio
e battute ormai s’attarda;
fischia il sasso e il vino spilla
che la spa or può aspettar.

Zanzan del massaggiar

 

Al mal minor c’è sempre un peggio?
Prudenza nel valutare le affermazioni di chi contrappone un “male” ad un altro male che potrebbe essere maggiore per quantità, qualità o frequenza.
Prudenza, perché un errore o un male non diventano esattezza o bene in virtù della contrapposizione.
Trattasi invece di espediente dialettico che vuole sopraffare il giudizio.
Ad es se giudico “cattivo” il lupo di Cappuccetto Rosso che sgranocchia la nonnina devo fare attenzione a considerare “peggiore o più cattiva” la vecchia che vuole sgranocchiare Hansel e Gretel e a concludere (e qui secondo me sarebbe l’errore) a concludere che il lupo va considerato un buontempone innocente.
Insomma il male presumibilmente minore può essere risultato di una valutazione soggettiva.
Anche no, ma occorre attenzione.

Zan zan del dubbio onesto

 

1 MARZO
Doni perfetti
A volte accade che solo dopo decenni ci si accorga di quanto assoluti e perfetti siano i doni ricevuti, forse non bastano il tempo e la pazienza, e la fortuna non c’entra, i doni crescono come le foreste, tra il silenzio e il rispetto.
Zan zan della riflessione



Ah l’ammore che cos’è?
Democrazia è diritto di parola
non di sentenza, bada, e fai attenzione;
s’è ver che verità non è una sola
spesso una sola è la sopportazione;
e se parli del tempo o del tuo stomaco
sfogati pure, e ruota il libertà:
ma sul tema d’amore parla piano,
e ancor più cauto di maternità.
Zan zan della perplessità

Essere o mangiare?
I diritti son dei dritti
quei che campan dei profitti
che non sono mai sconfitti
e son furbi coi danè.

Il diritti, il poveraccio,
se li sogna e con lo straccio
spolverando la sua vita
sol promesse va a trovar.

Dei diritti di uguaglianza,
non inizia mai la danza
s’è leggera la tua panza
tu t’attacchi e tiri fort…
Zan zan socialist

Esperienze bovine e non
Di fecondazione artificiale le mucche ne sanno tanto e da tanto tempo-
A questo proposito, però, io mi ricordo sempre, e con un moto di grande affettuosa simpatia, le parole di un mio alunno contadino, di quelli che avevo alle serali di Reggio Emilia, un contadino adulto dunque e con esperienza di vita, di campagna e di allevamento. Tra l’altro era anche infermiere all’Ospedale di RE.
Francesco , quel contadino, a proposito delle sue vacche da fecondare con una specie di siringa a pompetta diceva: “… ma poverette!”
E tuttavia procedeva, per amor del latte da parmigiano immagino.
Infatti; non per amore, ma per denaro.

Cuore di mamma
E se non basta son davvero antica
penso all’attesa delle mie due figlie
che non sognavo bionde brune o belle,
ma sane e vispe come rondinelle.
Zan zan sentimental

 

 

 

 

Annunci

Una risposta a “Diario di zan zan vari e perplessi

  1. Pingback: Diario di zan zan vari e perplessi | Il Blog di Tino Soudaz 2.0 ( un pochino)

scrivi il tuo commento :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...