Rimasugli gufeschi d’agosto in ordine inverso

C’è chi va tra gli scout
c’è chi cena co’ le escort
c’è chi ruba e fa fagott
c’è chi ai voti prende un tot
nel frattempo piange Italia
con la faccia da Pierrot

Sarebbe sopportabile
fosse dubitativa
ma sputare sentenze
la rende oca giuliva.
Chi sia? Fin troppo facile
puoi sceglierne nel mazzo:
centomila una nessuna
son troppe/i: che imbarazzo.

Alle vertebre mie scrocchiarelle
nun je piace se rido o tossisco
e così pe’ non fà de sciupalle
penso a Renzi, al Governo ed al Fisco.

“Io non sono autoritario
son tribuno arrogantello
nominato e volontario
e col fianco cicciottello,
se ‘un vi va non me ne importa
lingua ho lunga e… attesa corta.”

Alle cinque del mattino
piacerebbe un sonnellino,
lo sbadiglio ti sganassa,
provi, insisti, e il tempo passa.

Improvvisescion de le 11,45

La sora Madìa c’aveva un decreto
‘na mano avanti e una de dietro
la sora Boschi cambiava l’Itaglia
e chi è contrario è asino e raglia.
Ma pe’ Fortuna ce sta Franceschini
che fa contenti somari e becchini,
co’ quattro zompi sull’archeologgia
cresce bajocchi e la fame è la tua.

Zan zan

 

Annunci

Una risposta a “Rimasugli gufeschi d’agosto in ordine inverso

  1. il ritratto dell’attualità .. efficace .. una nazione esanime in mano a pochi soggetti senza scrupoli.. Renzie .. il nichelista che avanza ..arriverà anche lui al prossimo maggio!!

scrivi il tuo commento :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...