Avanti c’è posto: davanti alla tv

L’ES-Temporanea del mattino

Avanti, avanti, avanti
per tutti c’è un divano
una sdraietta o sedia
o almeno un’ottomana
ed anche fosser scomodi
la seduta o lo svacco
l’importante è fissare
lo schermo e la tivvù:
la faccia come allocco
il cuore ormai di stucco
il cervello a scirocco
e il pensiero? tarocco

Annunci

3 risposte a “Avanti c’è posto: davanti alla tv

  1. Attualmente in tv guardo solo le stesse identiche cose che guardavo da bambino.
    Ad esempio, K2 (canale 41 del digitale terrestre) trasmette i Robinson tutti i giorni dalle 22 all’ una di notte, e io almeno una puntata al giorno non me la faccio mai mancare.
    E’ stupefacente constatare come, ad oltre 20 anni da quando sono stati girati, gli episodi di quel telefilm siano ancora perfettamente godibili: non succede quasi mai con le serie comiche, di solito sono quelle che invecchiano prima e peggio.
    Evidentemente i Robinson si sono mantenuti bene e hanno resistito meglio perché c’era dietro un genio comico assoluto, il grande Bill Cosby, e un cast di grande talento e in perfetta sintonia con lui.
    Fino a poco tempo fa guardavo anche Happy Days, ma poi SKY ha deciso di rimuoverlo dalla programmazione. E’ un vero peccato, perché era un altro telefilm di notevole spessore. Anche le ultime stagioni, quelle che secondo molti fan sono i peggiori della serie, sono comunque di buona (quando non ottima) qualità. E poi diciamocelo, Fonzie ha un tale carisma che non importa se tutto il resto é scialbo, basta metterlo sulla scena e hai già creato uno spettacolo.

    • insomma l’oggi si conferma qual è: noioso e bruttino.
      Sono d’accordo anche se dispiace.

      • Per fortuna tutto può cambiare, e nel giro di pochissimo. Basta che una singola persona crei un programma di qualità: la fetta intelligente del pubblico lo premierebbe, questo porterebbe i suoi colleghi ad imitarlo e si sarebbe già creato un circolo virtuoso.
        Quando parlo di programma di qualità non intendo necessariamente un ambizioso programma di approfondimento culturale: anche dei programmi molto più semplici, come appunto i Robinson o Happy Days, possono raggiungere un livello artistico altissimo. Grazie per la risposta! : )

scrivi il tuo commento :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...