Questo potere ci logora, non chieda dunque solidarietà

Chiedere dimissioni di Calderoli è comprensibile ma inutile; è questo sistema di poteri che non va. La ministra è stata offesa, ma è sempre una esponente del potere in carica. Intervengano Letta, Napolitano, Boldrini ecc.
Io sono disponibile a impegnarmi per il lavoro, lo stato sociale, l’istruzione, le battaglie culturali.
I potenti si difendano, ne hanno tutti i mezzi e non facciano le vittime, non con me, non nel mio nome.
La ministro Kienge ha forse espresso solidarietà ai lavoratori licenziati, disoccupati, emarginati, esodati, ignorati, esclusi?
A qualcuno risulta che dall’avvento di questo governo sia migliorata la condizione dell’Istruzione, della cultura, delle donne uccise, delle famiglie povere e impoverite?
Letta, Boldrini, Kienge hanno fatto concretamente qualcosa (non parole, discorsi, apparizioni, comparsate televisive, proclami, appelli, non roba del genere) hanno presentato piani o progetti atti a migliorare le condizioni economiche, sociali, culturali del paese?
In questo caso avrebbero fatto il loro dovere: puramente e semplicemente.
Ma non ci sono fatti in atto, e nemmeno all’orizzonte.
Dunque loro sono loro: il potere
E noi siamo noi: i cittadini che mantengono il potere.

Non è ancora abbastanza per concludere che hanno mezzi, strumenti, tenore di vita, occasioni, opportunità che noi non abbiamo?
Beh, io penso di sì.
Senza nulla a pretendere, ovviamente.

Annunci

3 risposte a “Questo potere ci logora, non chieda dunque solidarietà

  1. Li manteniamo, ma (almeno per ora) possiamo tentare di giudicare il loro operato. Ed è tutta una pagliacciata, una farsa talmente disgraziata che non vale la pena nemmeno prendere posizione, almeno per non infangare quei valori talmente evidenti da essere spontanei.

    Mentre rovinano migliaia di persone e distruggono la storia del nostro paese, ci prendono in giro con siparietti di questo tipo. Che miseria umana, che tristezza.

  2. per ora li giudichiamo, ma sono talmente potenti che, a differenza di antichi o antiquati tiranni e despoti, sembrano impermeabili anche alle critiche più severe che, tutto sommato, creano rumore e attenzione sempre e solo su di loro

  3. e invece altro che non pretendere!! i proci di una italia che non sa dove e cosa fare … ma nell’odissea di omero hanno fatto una brutta fine … questi nostri attuali politici invece sono sicuri di gestire sempre loro il potere… non si sono tolti uno dei privilegi … anche di fronte a fatti di povertà generalizzata di una società indignata… se ne sbattono degli italiani.. asserviti imbambolati vessati dal potere ..pensiamo inoltre che le società civili poi degenerate ,dalle diverse teocrazie ma soprattutto assoggettate dalla plutocrazia globalizzata per sopravvivere saranno costrette alla ribellione .. quando il popolo è affamato si ribella ed il … 14 luglio ci ricorda qualcosa del genere. quindi bisogna prendere una posizione e aspettare …. purtroppo si è perso con il benessere anche il coraggio di ribellarsi !

scrivi il tuo commento :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...