I giovani, le sentinelle del mattino – di Mariaserena Peterlin

 
Di solito non scomodo i santi e non mi permetto di chiamare in causa il Papa. Però non ho resistito riascoltando la voce di Giovanni Paolo II, più volte commemorato in questi giorni. E quindi ho postato quel video che ricorda un evento assolutamente straordinario.
Il Papa dice ai ragazzi venuti a celebrare il Giubileo dei giovani a loro dedicato nel 2000 una frase che mi commuove profondamente: “Cari Amici, saluto in voi le sentinelle del mattino in quest’alba del terzo millennio.”
Non c’è bisogno di altro. Chi non riesce a chiamare i giovani amici e non riesce a vedere in loro la luce di chi annuncia l’alba che viene, con tutto il portato di significati che queste parole contengono e nonostante tutte le contraddizioni di questa generazione, potrebbe riflettere su se stesso.
Giovanni Paolo II ha ragione. Di lui non parlo al passato. La sua parola è vera oggi come ieri ed è profondamente umana. Chi ama vede così i giovani e si rivolge a loro come ad amici. Chi non li ama fa solo male a se stesso. 
 

Annunci

scrivi il tuo commento :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...