I bambini: vittime dell’egoismo, dell’avidità, dell’ignoranza, della violenza

Violenza e incuria: e un bimbo finisce in pasto ai cani

Uno spot di una prossima trasmissione televisiva annuncia che ogni tre giorni una donna muore per mano di un uomo. Denuncia terribile e con cui la nostra società dovrebbe fare i conti. Poi però c’è un’altra realtà che attrae molto meno l’attenzione dei media e sulla quale non ci sono né spot né trasmissioni in vista; ci sono solo scarni resoconti di cronaca riferiti sempre sotto il segno della tragica fatalità. Tale è, infatti, la modalità con cui si parla della violenza (non solo quella sessuale) sui piccoli e del cinismo a causa del quale non si tiene a cuore ciò che accade ai bambini. Bambini sbranati da cani (l’ultimo, in Sicilia, di soli 6 anni perchè è riuscito ad allontanarsi incustodito?), bambini che devono lasciare la scuola perchè derisi dai compagni (e perchè la scuola lo ha permesso?), ragazzini sbeffeggiati perchè “accusati” di essere gay, un tredicenne abusato sessualmente dall’assistente sociale che avrebbe dovuto occuparsi di lui, ragazzini che annegano in piscina, bambini di tre anni che affogano nella piscinetta di plastica, un altro decenne inseguito dai cani a Padova e via discorrendo. Incuria, trascuratezza, incoscienza? Comunque tutti atteggiamenti colpevoli o negligenti degli adulti. Nel frattempo gli abusi i famiglia e fuori continuano, nel frattempo ascoltiamo mamme che prenotano le ferie premunendosi a che nel villaggio ci sia “l’animazione per i bambini” perchè, esse dicono compunte, è vacanza e ci si deve riposare e badare ai figli è una faticaccia. Certo una fatica improba, specialmente se interrompe l’Acquagym o la lettura sotto l’ombrellone di raffinate riviste con tutti, ma proprio tutti, gli ultimi ombelichi o sederi di dive o escort su cui documentarsi. I bambini sono una gran fatica. Proprio vero, signora mia. Occupiamoci di corna allora, occupiamoci di cellulite e tattoo, di ragazze immagine e di foto rubate, di ville e discoteche miliardarie e facciamo le nostre ferie rilassate. E i bambini? Chi? Quali??

Annunci

scrivi il tuo commento :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...