Aggiornamento dei programmi scolastici?

L’Ocse ha detto la sua: insegnanti troppo anziani e una scuola piena di carenze. I giornalisti dicono la loro: la scuola non insegna nulla. La "ggente" non trova niente di meglio, in seguito a episodi di bullismo, che esclamare che la scuola è inadempiente. Le famiglie protestano quando i figli crescono e cominciano i problemi di rendimento e profitto nonchè di disciplina. Insomma potremmo fare un elenco ancora molto lungo e, forse, inutile. Va detto anche che della riforma Gelmini si parla quasi solo per rilevare difetti, mentre il testo andrebbe studiato con attenzione, ma non è questo il punto.

Adesso spunta, finalmente(!) la novità rivoluzionaria e dirompente! La provincia di Roma (Marrazzo) mette nelle scuole un ulteriore distributore; per cui ci saranno bibite calde e fredde, merendine e patatine e… preservativi. Questa dunque la risposta alle carenze pedagogico-culturali;  una prassi come un altra, immagino, per aggiornare le informazioni tecnico-pratiche dei programmi scolastici. So già le motivazioni: prevenzione ecc ecc.Tutto vero. Tutto giusto. Ma è anche un ennesimo modo per assecondare il costume invece che educare ai sentimenti. Un ennesimo modo per fare cassa.Non un granchè, sul piano educativo, insomma.

Annunci

scrivi il tuo commento :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...