Dal net futurismo : PROPOSTE E IDEE

Blogger: "Questa protesta è paralizzata perchè figlia di una scuola paralizzata e di un mondo paralizzato.

NON SI PUO’ manifestare e protestare come 40 anni fa.

INVENTARE INVENTARE INVENTARE anche nuove forme di contestazione.
Di motivi per protestare ce ne sarebbero anche, ma in questa protesta non se ne vedono.

Alla fine stanno protestando senza un fine, senza un credo.

Protestano quasi contro se stessi. Blogger: "

Così commenta il mio amico Netfuturista al mio post precedente sugli innumerevoli giorni di scuola perduti.
Come sempre Netfuturista rilancia brillantemente argomenti che fanno nascere nuove idee e producono una intellettuale sinergia virtuosa.
Infatti qual è, sinceramente parlando, il vero danno per gli studenti? Cosa rende la scuola meno utile del necessario, meno educativa ed istruttiva di quanto potrebbe essere?
Il problema di fondo è la qualità degl’insegnamento e, quindi, della preparazione dei docenti!!
Non è detto che abbia una logica questo marciare uniti di Maestri (che non vogliono essere unici) con Professori (che non vogliono rinunciare ai loro progetti) Docenti Universitari (che si considerano tagliati nelle loro attività) e studenti che vogliono una scuola migliore.
Ognuno dei soggetti ha responsabilità ed interessi propri: il dubbio è se davvero convergano e se invece gli studenti non stiano marciando contro se stessi per difendere interessi non propri.
Dov’è che fallirebbe, allora,  il robante progettare didattico di cui tanto si parla e che viene sfalciato dalle intenzioni di Gelmini-Tremonti-Brunetta? Proprio qui. Fallisce perchè da anni si progetta ma la preparazione degli studenti e la loro vivacità culturale sono in caduta libera.
Come dimostra, conclusivamente, il fatto che i nostri giovani studenti NON  hanno, e non riescono ad avere un loro pensiero propositivo.
Sito Netfuturismo 

Annunci

10 risposte a “Dal net futurismo : PROPOSTE E IDEE

  1. Maria Serena,
    stasera questo post mi conforta.
    Dici cose che penso anche io, mi ci ritrovo.
    “Il problema di fondo è la qualità dell’insegnamento e, quindi, della preparazione dei docenti!!”
    “…da anni si progetta ma la preparazione degli studenti e la loro vivacità culturale sono in caduta libera.”
    Ma nessuno sembra accorgersene… nella scuola stessa!
    Dicevo stasera…. perché torno da una riunione di “commissione POF”, come spesso succede, delusa e avvilita!
    Presente il nostro dirigente, come tutti i DS, si beava della numerosa presenza di “progetti” contenuti nel nostro documento! Si riempiva la bocca di belle parole, progettualità, condivisioni, ricadute, e sì, anche “innovazioni”, reti di scuole… Progetti che da diversi anni appunto producono …quello che producono.
    Pareva di parlare sull’astratto, persa di vista la realtà dei nostri studenti-ragazzini. Mica curarsi del fatto che molti, troppi dei nostri ragazzi hanno gravi carenze nel possesso degli strumenti di base! Che faticano a comprendere un testo, che faticano a scriverne uno in maniera decente, che faticano nel ragionare, che apprendono con ritmi sempre più lenti…. Hai voglia progetti! 😦
    E la protesta… sì, sono convinta che protestare si doveva, ma giusto perché i provvedimenti ministeriali sono incentrati sul mero “taglio di spesa”. E non è di questo che la scuola ha bisogno.
    Anzi. Ma, certamente, spendere meglio….!
    Però sono convinta anche che da tutta questa protesta NON sono emersi i veri malesseri della scuola italiana!
    E ti do ragione per tante cose che hai scritto! 🙂
    un saluto caro
    g

  2. Maria Serena,
    stasera questo post mi conforta.
    Dici cose che penso anche io, mi ci ritrovo.
    “Il problema di fondo è la qualità dell’insegnamento e, quindi, della preparazione dei docenti!!”
    “…da anni si progetta ma la preparazione degli studenti e la loro vivacità culturale sono in caduta libera.”
    Ma nessuno sembra accorgersene… nella scuola stessa!
    Dicevo stasera…. perché torno da una riunione di “commissione POF”, come spesso succede, delusa e avvilita!
    Presente il nostro dirigente, come tutti i DS, si beava della numerosa presenza di “progetti” contenuti nel nostro documento! Si riempiva la bocca di belle parole, progettualità, condivisioni, ricadute, e sì, anche “innovazioni”, reti di scuole… Progetti che da diversi anni appunto producono …quello che producono.
    Pareva di parlare sull’astratto, persa di vista la realtà dei nostri studenti-ragazzini. Mica curarsi del fatto che molti, troppi dei nostri ragazzi hanno gravi carenze nel possesso degli strumenti di base! Che faticano a comprendere un testo, che faticano a scriverne uno in maniera decente, che faticano nel ragionare, che apprendono con ritmi sempre più lenti…. Hai voglia progetti! 😦
    E la protesta… sì, sono convinta che protestare si doveva, ma giusto perché i provvedimenti ministeriali sono incentrati sul mero “taglio di spesa”. E non è di questo che la scuola ha bisogno.
    Anzi. Ma, certamente, spendere meglio….!
    Però sono convinta anche che da tutta questa protesta NON sono emersi i veri malesseri della scuola italiana!
    E ti do ragione per tante cose che hai scritto! 🙂
    un saluto caro
    g

  3. Ciao g
    ti ringrazio di cuore.
    So che spesso scrivo cose poco gradite e forse controcorrente.
    Però penso di non avere scelta.
    O si tace o si dice ciò che si pensa.
    Anche perchè le nostre riflessioni non nascono da pregiudizi o preconcetti, ma da lunga esperienza e conoscenza di una scuola profondamente amata.
    Ricambio i cari saluti.
    Scusami, non sono riuscita a ricostruire con sicurezza la tua identità, altrimenti ti avrei scritto privatamente.
    In ogni caso lascio la mia email sperando di avere ancora notizie
    serena.peterlin@gmail.com

  4. Ciao g
    ti ringrazio di cuore.
    So che spesso scrivo cose poco gradite e forse controcorrente.
    Però penso di non avere scelta.
    O si tace o si dice ciò che si pensa.
    Anche perchè le nostre riflessioni non nascono da pregiudizi o preconcetti, ma da lunga esperienza e conoscenza di una scuola profondamente amata.
    Ricambio i cari saluti.
    Scusami, non sono riuscita a ricostruire con sicurezza la tua identità, altrimenti ti avrei scritto privatamente.
    In ogni caso lascio la mia email sperando di avere ancora notizie
    serena.peterlin@gmail.com

  5. oops Maria Serena!
    sono giovanna di “matematicamedie”! 🙂
    non faccio il login su splinder per via della lentezza di connessione, per fare prima.
    Comunque avvicinandosi con il mouse all’iconcina “casetta”, si legge il link sulla barra di stato, sotto.
    un abbraccio
    giovanna 🙂

  6. oops Maria Serena!
    sono giovanna di “matematicamedie”! 🙂
    non faccio il login su splinder per via della lentezza di connessione, per fare prima.
    Comunque avvicinandosi con il mouse all’iconcina “casetta”, si legge il link sulla barra di stato, sotto.
    un abbraccio
    giovanna 🙂

  7. Maria Serena,
    boh, spero non arrivi poi un doppione…
    ti ho risposto dicendoti che non avevo fatto il login su splinder per fare prima, ma ora lo faccio… , la mia risposta non appare, non so…
    Ma comunque, da “anonimo”, avvicinandosi con il mouse sull’iconcina – casetta, si sarebbe letto sulla barra di stato, in basso, l’indirizzo.
    Quindi…
    giovanna di “matematicamedie”!:-)
    un abbraccio.

  8. Maria Serena,
    boh, spero non arrivi poi un doppione…
    ti ho risposto dicendoti che non avevo fatto il login su splinder per fare prima, ma ora lo faccio… , la mia risposta non appare, non so…
    Ma comunque, da “anonimo”, avvicinandosi con il mouse sull’iconcina – casetta, si sarebbe letto sulla barra di stato, in basso, l’indirizzo.
    Quindi…
    giovanna di “matematicamedie”!:-)
    un abbraccio.

  9. Ehi Gio! hai ragione, avrei dovuto pensarci. 🙂
    ciao e grazie!

  10. Ehi Gio! hai ragione, avrei dovuto pensarci. 🙂
    ciao e grazie!

scrivi il tuo commento :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...