IL CIELO E’ GRIGIO SUL FUTURO DEI RAGAZZI E DELLA SCUOLA?

SERE-MARE-SBT5Ieri il tribunale di Perugia ha sentenziato che Raffaele ed Amanda sono ancora pericolosi, che possono ancora compiere atti violenti fino all’omicidio sanguinario, che devono restare in cella. Le loro immagini passano sui video insieme a quelle di Rudy. Accanto a loro quelle di Meredith: occhi sorridenti e volto luminoso e aperto alla vita. Immagine di giovane ragazza lontanissima dall’immaginare il male perverso e devastante subito entro pochi giorni ed ore. Il Male senza ritorno.
Ma ieri anche i visi di Amanda, Rudy e Raffaele sono apparsi solo come visi di ragazzi e, anche se la loro immagine attuale può essere anche condizionata da abili consigli di legali ed adulti che pensano alla loro difesa, non è facile associarli alle azioni orribili che insieme hanno compiuto contro la loro amica Meredith.
Dunque, viene da riflettere, anche nella vita di giovani come questi: figli di famiglie potenti e comunque presenti nella loro crescita, belli, evoluti e non privi di denaro ed opportunità esiste il male contro sé, contro altri, contro una amica?
O piuttosto esiste un Male che i giovani si vanno a cercare quando si procurano e usano, volutamente e scientemente, alcool e droga?
O piuttosto esiste un Male, concreto fino all’omicidio di sangue, quando le regole morali e della salvaguardia della propria stessa vita non sono più presenti?
Ed esiste dunque il male esiste laddove non esistono i valori che hanno, nonostante tutto, fino a pochi anni or sono guidato le nostre storie personali e la vita di relazione?
Alcool e droga in questa realtà, impastata di egoismo, disamore e superficialità hanno già distrutto una parte consistente di questa generazione tra i quattordici e i venti-ventidue anni (mese più, mese meno).  L’hanno profondamente irrimediabilmente, forse, devastata.
Spero che questo cielo plumbeo, che incombe sulla nostra Roma, oggi città della
manifestazione sulla scuola, non interrompa solo le partite di calcio, ma anche interrompa il corso di pensieri dissennati e fuorvianti che hanno fatto perdere di vista la nostra principale missione di adulti. Spero che ci pensi anche chi fomenta, spero che ci pensi perfino un giornale come Famiglia Cristiana.Edunet-square
Pensino ai giovani che sbagliano coloro che parlano di scuola e denaro con superficialità.
Occupiamoci della crescita dei ragazzi, e smettiamo di strumentalizzare la scuola e i decreti. Guardiamoli in fondo agli occhi e smettiamo di pensare che sia il denaro che può cambiare le cose.
Ognuno di noi ha un ruolo in questa missione.
 
 
Annunci

4 risposte a “IL CIELO E’ GRIGIO SUL FUTURO DEI RAGAZZI E DELLA SCUOLA?

  1. Credo che alcol e droga siano solo delle concause ad abbattere il livello di limite tra essere umano e bestia. Inutile tergiversare sui termini!
    Semmai il problema è capire come e perchè si è abbassato così vertiginosamente il confine tra razionale ed irrazionale!
    E non è solo un problema dei ragazzi… riguarda anche e soprattutto gli adulti

  2. Fare il male non è necessariamente irrazionale, come fare il bene non è necessariamente razionale.
    I santi spesso sono stati folli agli occhi degli umani normali, e alcuni malvagi sono stati geniali.

  3. Non intendevo questo 🙂
    Volevo dire che alcool e droga possono essere degli “acceleratori” dei processi disinibitori ma non sono la “causa”.
    La causa deve essere ricercata in meandri più profondi.
    Mi vengono in mente i videogiochi dove muori ed uccidi più volte, mi vengono in mente i programmi televisivi che propongono modelli falsati e pilotati!
    Paradossalmente io credo che questi tre “individui” non avessero in mente di uccidere ma la vittima non ha reagito come fanno gli eroi della tv che dopo 8 calci in faccia si alzano a vincono!
    Questo non li scagiona minimamente, beninteso!

  4. Infatti Viv!
    sono d’accordo.
    Ogni volta che si cerca di sintetizzare queste situazioni si rischia di lasciar fuori aspetti importanti.
    Il tuo commento aiuta a completare.

scrivi il tuo commento :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...